cerreto 1jpg.jpg

GIARDINO e VILLA MEDICEA DI CERRETO GUIDI

Al centro di Cerreto Guidi, in posizione dominante su un poggio, sorge la poderosa villa, edificata su disposizione del duca Cosimo I de’ Medici quale residenza di caccia (in considerazione della vicinanza con la bandita del cosiddetto “Barco Reale”), e punto di controllo strategico sul territorio circostante, in particolare del Padule di Fucecchio.
La costruzione della villa, eretta impiegando i materiali della diroccata Rocca dei conti Guidi e della seconda cerchia di mura, fu condotta, secondo quanto si evince dai documenti, tra il 1564 ed il 1566 quando l’edificio è citato come “murato di nuovo”. È attestata nel 1566 la direzione dei lavori da parte dell’architetto Davide Fortini, già collaboratore di Tribolo, al quale dovette poi subentrare Alfonso Parigi il Vecchio.Leggi di più

I GIARDINI DELLA BIZZARRIA

PROGRAMMA

VISITE GUIDATE

Da venerdì 12 giugno a domenica 26 luglio, tutti i venerdì, sabato e domenica

ore 9,00 - 10.00 - 11.00 - 12.00  - 15.00 - 16.00 - durata 50 min.

VISITE GUIDATE ALLA VILLA MEDICEA DI CERRETO GUIDI

a cura del personale della Villa medicea

La Villa, edificata su disposizione del duca Cosimo I dei Medici, fu dimora della corte e per molti anni fu protagonista di frequenti e magnifiche cacce. Nel percorso accompagnato dal personale del museo potrete ammirare un cospicuo e significativo nucleo di ritratti medicei provenienti dalle Gallerie Fiorentine, arazzi provenienti dalla manifattura medicea integrati con una splendida selezione delle opere della Eredità di Stefano  Bardini, comprendente dipinti su tavola e su tela, cassoni intarsiati e dipinti, stipi, sculture in marmo e terracotta, maioliche, manufatti in pietre dure, che ben evocano il gusto sofisticato e multiforme delle raccolte medicee.

VISITE TEMATICHE

Venerdì 17 luglio h. 11.00 e h. 15.00

durata 50 min.

ANDIAMO A VILLEGGIARE!

a cura di Giulia Coco, curatrice delle collezioni e Marco Mozzo, direttore ​della Villa medicea di Cerreto Guidi

Un percorso nei secoli attraverso le collezioni della Villa medicea alla riscoperta di un saper vivere di cui le famiglie aristocratiche di un tempo si facevano interpreti con i loro stili di vita e le loro abitudini. Quando la villeggiatura era un modo per fuggire dalla routine quotidiana, un’oasi di libertà dalla vita frenetica e dalle costrizioni, occasione di riposo e di divertimento da trascorrere all’aperto con giochi e svaghi, ma anche dedizione alla campagna.​

VISITE TEMATICHE

Venerdì 10 luglio e 24 luglio h. 11.00

durata 60 min.

DAL GIARDINO MEDICEO AL GIARDINO ROMANTICO

a cura di Paolo Tinghi, Associazione amici della Villa medicea di Cerreto Guidi

Quando si pensa alla conservazione dei patrimoni storici, artistici e culturali in genere si pensa sempre ad oggetti ben definiti in grado di poter conservare le loro caratteristiche nel tempo, ci sono però dei patrimoni culturali che, per loro natura, sono legati ad un ciclo temporale proprio come i giardini. Alla villa medicea di Cerreto Guidi è collegato un piccolo giardino che è sempre stato una sua pertinenza, ma che oggi, non appare tipologicamente congruente con le caratteristiche della villa stessa, la conformazione e l’impianto attuale sono infatti il risultato complessivo di diversi interventi nel corso del tempo dai successivi proprietari.​

VISITE NARRATE

Sabato 11 luglio, 18 luglio, 25 luglio h. 16.00 - durata 40 min.

RACCONTI SOTTO IL GLICINE

dai 3 anni in su

a cura di Silvia Matteuzzi, Villa medicea di Cerreto Guidi

Nella Villa medicea di Cerreto Guidi soffia un vento di magia che trasporterà i nostri piccoli visitatori nel mondo incantato di Anacleto, il folletto dispettoso del bosco dei Citrulli che non sapeva cosa fosse un museo e che adesso vive sotto il secolare glicine del nostro giardino. Una guida speciale ci condurrà alla scoperta delle opere contenute nel museo: il folletto divenuto amico dell’arte. Storie che vengono da molto lontano dove realtà e fantasia si incontrano.

VISITE TEMATICHE

Sabato 11 luglio, 18 luglio, 25 luglio h. 11.00

durata 50 min.

LA VOCAZIONE DI UNA VILLA

a cura di Silvia Matteuzzi, Villa medicea di Cerreto Guidi

La Villa medicea di Cerreto Guidi residenza di caccia di Cosimo I dei Medici, dimora prediletta anche di sua figlia Isabella, luogo di villeggiatura e svago per la famiglia granducale, dove dilettarsi nella loro più grande passione: la caccia. L’attività venatoria era considerata un evento importante, che rappresentava ed esaltava lo splendore della corte e la grandezza del principe, tanto da avere un proprio cerimoniale a cui tutti si attenevano. Un percorso tra tradizioni venatorie e armi che sono vere e proprie opere dell’ingegno umano.

CALENDARIO

INFO

Stazione Utopia IMPRESA SOCIALE Soc. Coop. a.r.l.

Viale A. Gramsci, 20

50132 Firenze | Italia 

cod. dest. M5UXCR1

partita iva 06053410483

CONTACTS

  • Instagram - Grigio Cerchio
  • Facebook